Persone unite contro Goldrake #270917

quelli che sono andati davvero alla festa di Smarties, quelli che hanno davvero giocato nella squadra dei Ringo Boys, quelli che hanno davvero creduto a Steve Jobs, quelli che provano dolore, Renzi vestito da Boy Scout che fa una BA ma dentro di sé cova l’abisso e il rancore, D’Alema che dice “oplà”, Salvini che di notte si toglie la faccia e inizia a respirare, la sinistra italiana che si divide ancora ma questa volta c’è la fusione del nocciolo, Bersani che la sera si chiude in bagno, apre l’anta dello specchio, prende la bambola, prende il pettine, si mette a pettinare e poi chiude lo specchio e c’è Bob che ride, Jovanotti che chiama al telefono Ligabue per proporgli di partecipare a un torneo di fantacalcio, il 2016 che sembra che tutti muoiano ma poi invece qualcosa è sopravvissuto lo stesso, i Baustelle che fanno un nuovo disco con tutti i testi scritti da Claudio Cecchetto e finalmente ridono e sono felici, Tim Cook che sale sul palco e sta zitto e cammina un po’ avanti e indietro, muove le mani e poi dice solo “wow” e scende e tutti fanno l’applauso più lungo del mondo, la canzone dell’estate, le compilation, la musica sudamericana, il popolo di internet, il video che ha commosso, i tuoi ricordi su Facebook, quelli che pensano davvero di essere importanti per Facebook, quelli che gli fa piacere rivedere il post di 15 anni fa quando ancora avevano la speranza e sapevano sognare, il mio maglione che puzza di roditore morto, quelli che hanno i gruppi chiusi dove possono condividere i post di gente del loro livello, quelli che si fanno di Netflix al posto della droga leggera, quelli che fanno facile ironia perché con la difficile provano disagio, gli hipster, i nerd, i geek, il proletariato suburbano, gli immigrati che vengono in Italia per aiutarci a casa nostra, la gente senza cuore che affitta a terzi lo spazio libero sotto lo sterno per tenerci piccoli oggetti in laminato, David Bowie che dice basta, Prince che dice basta, Leonard Cohen che dice basta, quello che per lavoro fa i meme, quello che per lavoro fa i video YouTube, quello che per lavoro muore sul posto di lavoro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...