La reale sbobinatura dell’intervista di La Stampa a Ernesto Ferrero

[brusio]

LASTAMPA: Ernesto Ferrero, fu lei a ritoccare i dati di vendita del salone del Libro?
AIE: Non è tenuto a rispondere alla domanda.
FERRERO: Risponderò alla domanda. (Rivolto a LASTAMPA) Tu vuoi delle risposte?
LASTAMPA: Ritengo di averne il diritto.
FERRERO: (incalzando) Tu vuoi delle risposte?
LASTAMPA: lo voglio la verità!
FERRERO: Tu non puoi reggere la verità. Figliolo, viviamo in un mondo pieno di libri e quei libri devono essere venduti con aumenti a due cifre… chi lo fa questo lavoro? Tu? O forse lei, AIE? Io ho responsabilità più grandi di quello che voi possiate mai intuire. E ora mi parlate delle presenze, come se il successo del Salone si misurasse da quelle. Potete permettervi questo lusso. Vi permettete il lusso di non sapere quello che so io: che in un mercato che ha perso il 25% in tre anni, al Salone le vendite sono aumentate a due cifre. E il mio stesso incarico a Direttore del Salone, sebbene grottesco e incomprensibile ai vostri occhi, salva dei posti di lavoro. Voi non volete la verità perché nei vostri desideri più profondi, che in verità non si nominano, voi mi volete in quel consiglio direttivo! Io vi servo in quel consiglio direttivo! Noi usiamo parole come onore, codice ISBN, fedeltà. Usiamo queste parole come spina dorsale di una vita spesa per difendere qualcosa. Per voi non sono altro che una barzelletta. Io non ho né il tempo né la voglia di venire qui a spiegare me stesso a un uomo che passa la sua vita a dormire sotto la quarta di copertina di quella libertà che io gli fornisco. E poi contesta il modo in cui gliela fornisco! Preferirei che mi dicesse: la ringrazio… e se ne andasse per la sua strada. Altrimenti gli suggerirei di affittare un polo fieristico e di tenersi tutto il plateatico. In un modo o nell’altro io me ne sbatto altamente di quelli che lei ritiene siano i suoi diritti.
LASTAMPA: fu lei a ritoccare i dati di vendita del salone del Libro?
FERRERO: Ho fatto il lavoro che…
LASTAMPA: (gridando) fu lei a ritoccare i dati di vendita del salone del Libro?
FERRERO: (a voce ancor più alta) Certo che li ho ritoccati, che ca**o credi?

[qui la versione de La Stampa]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...