sai cosa è un limulo koch

sai cosa è un limulo koch, beh koch, è un essere preistorico, parliamo di un dannato fossile vivente che è sopravvissuto ai dinosauri, alle glaciazioni, a vulcani che eruttano sulla terra, al male profondo dell’uomo, alle primitive esibizioni terrestri della civiltà, della cultura, della sopraffazione, e che ora vive su alcune spiagge di non so quale continente dove vive alla grande, stiamo parlando di una specie di carpatace, carratace, non so come si chiamino, cose tipo granchi, ma se lo giri e lo guardi bene vedi che più che un granchio è un fottuto scarafaggio marino, se la memoria non mi inganna koch parliamo di cinque librerie di polmoni, di cui una maggiore delle altre che fa da protezione e che permettono al limulo di vivere anche tra i cristiani, almeno finché le branchie polmonari sono abbastanza umide, e parliamo anche di cinque occhi, non so come facciano ad essere dispari, ma mi pare proprio che siano cinque, di cui due fatte a mosaichini come quelle degli insetti, che gli servono a tenere sott’occhio la compagna della loro vita, la limulo femmina che è più grossa del limulo maschio, ma che non ha quegli artiglietti che il maschio usa per tenersi bene forte al carrapace della femmina nel momento dell’accoppiamento, queste bestie si accoppiano anche koch, con delle zampette, irrorando le migliaia di uova che la femmina secerne, irrorando come spumante buttato a cazzo nel momento della maggior gloria, a fecondare i limuli del futuro, due occhi per tenere sott’occhio la compagna, altri per sentire le luce e due piccoli per nuotare meglio, cinque occhi impensabile, cinque occhi diversi che fanno cose diverse vedono cose diverse, sentono cose diverse, ci credo che non si sono estinti, ma senti questa koch, a vederli i limuli sono abbastanza orrendi, sopra una corazza di osso che sembrano alieni, e se li giri ci sono solo zampette di scarafaggio, non hanno un corpo, solo carrapacio duro d’osso e sotto zampette maleodoranti, niente corpo, ebbene, ci sono, senti questa koch, ci sono associazioni che si battono contro lo sfruttamento inumano del limulo da parte di chi, koch, chi potrebbe sfruttare questo fossili senza corpo, esatto koch, noi, i cristiani

e cosa sfruttiamo del limulo, il sangue koch, sai di che colore è il sangue del limulo, beh, koch, ad essere sincero è trasparente, ma a contatto con l’aria diventa azzurro, di una bellezza incredibile questo sangue di limulo, e non solo bello ma anche utile, perché il sangue di limulo fa da sensore della purezza della vita, delle cose, del male umano e quello divino e quindi cosa fa l’uomo, va nelle spiagge, prende i limuli che cercano i bassi fondali per l’accoppiamento, li porta in laboratori umani, li mette in fila, li lava, gli infila un tubo nel loro carrapace e succhia via il sessantacinque per cento del loro sangue, per usarlo nelle aziende farmaceutiche, il sessantacinque per cento, poi li ributta in mare e tanti saluti, forse non è il sessantacinque per cento, non ricordo bene, comunque succhia bene il suo sangue azzurro e lo ributta in mare, l’uomo, e il sangue lo usa per sopravvivere

alcuni muoiono, dei limuli dico, altri continuano a pompare, a tenere duro, a farsi forza, a farsi sempre più sottili, con sempre meno corpo, più zampe, più corazza, meno organi interni, meno sangue, meno spazio nei cinque polmoni, gli occhi tutti aperti, a cercare il momento giusto per la nuova transizione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...