il telefono banana

Standard

bananaphone
I bambini maltrattati chiamano il telefono azzurro. Le donne maltrattate chiamano il telefono rosa. I consumatori maltrattati hanno a disposizione un numero infinito di numeri verdi da chiamare. Ma a chi possono rivolgersi i telefoni maltrattati?

Oggi c’è il telefono banana.

Ricorda: se sei un telefono maltrattato da oggi non sei più solo. Puoi chiamare il telefono banana. Il telefono banana ti aiuta. E’ lì per quello.

Non dimenticare questo numero: 00-811-BANANA

Combatti anche tu i maltrattatori di telefoni. Chiama il telefono banana.

il meccanismo della forchincastro

Standard

Ho finito di scrivere un romanzo che avevo cominciato negli anni novanta, un fanta-thriller ambientato in un futuro prossimo in cui una malattia lentamente prende possesso del mondo, scomponendo gli oggetti e la percezione che gli uomini hanno degli stessi, rendendoli incapaci di essere compresi, nominati e quindi posseduti.

Il romanzo fa parte di una trilogia sulla fine del mondo, è il capitolo centrale. Una parte l’ho già pubblicata anni fa (ora è un fuori catalogo) e una la sto ancora scrivendo.

Ho deciso di fare un piccolo esperimento, ovvero di impaginare ed editare il manoscritto come e-book e di renderlo scaricabile per tutti coloro che abbiano un lettore di e-book. Non si tratta di una pubblicazione né di un surrogato alla pubblicazione, ma della condivisione di un lavoro arrivato ad una stesura, un canale diretto dallo scrittore ai lettori. Continua a leggere

genova muore abbastanza bene dopotutto

Standard

genova voltri

ac deinde ut advertatur corpus quidem in genere sumptum esse substantiam, ideoque nunquam etiam perire, sed corpus humanum, quatenus a reliquis differt corporibus, non nisi ex certa membrorum configuratione aliisque ejusmodi accidentibus esse conflatum; mentem vero humanam non ita ex ullis accidentibus constare, sed puram esse substantiam. etsi enim omnia ejus accidentia mutentur, ut quod alias res intelligat, alias velit, alias sentiat, etc., non idcirco ipsa mens alia evadit; humanum autem corpus aliud fit ex hoc solo quod figura quarumdam ejus partium mutetur. ex quibus sequitur corpus quidem perfacile interire, mentem autem ex natura sua esse immortalem. (descartes, 1641)

io, la signorina e il latte microfiltrato COOP

Standard

E quindi rimango con in mano questa confezione vuota di latte COOP parzialmente scremato e microfiltrato e guardo i contenitori per il riciclo che io e ce abbiamo fatto in casa e penso tra me e me, eh questo dove cazzo lo metto, perché la confezione del latte microfiltrato della COOP è fatto di tetrapack, che va genericamente nella carta, ma quei geniacci della COOP hanno fatto tutta la parte alta della confezione di plastica, bianca come il latte. Resto a fissare il contenitore della carta, poi quello della plastica e poi guardo ancora la confezione COOP, che come tutte le confezioni COOP è molto Amica Del Consumatore (da ora in poi ADC), essenziale, colori primari, molto occidentale, nordeuropea e soprattutto razionale, trasuda una razionalità onesta che sembra volerti dire, ehi amico acquirente, noi non ti prendiamo in giro perché sappiamo che sei intelligente.
Se compri COOP sei intelligente.
Io ci casco sempre, se poi Continua a leggere

le superfici delle cose erano molli

Standard

stanotte ho sognato scamarcio che abitava in uno squallido monolocale in una grande città etnica, arrivavo da scamarcio nel cuore della notte e sul pavimento della sua stanza c’era una donna bruttissima scomposta per terra, sembrava vittima di un incidente stradale, gemeva e si lamentava, indossava un vestito a fiori nero e blu tutto strappato e aveva graffi ed escoriazioni sulle gambe e le braccia e si lamentava, provava a rialzarsi e non ce la faceva. Continua a leggere